to Top Page
Hot Web Guide
GUESTBOOK (Libro degli ospiti)
Consiglia il Sito ad un amico
BOOKMARK (Aggiungi ai Preferiti)
-
... / Guida Javascript / Strutture condizionali

Strutture condizionali in Javascript

If, Else if, Else

      Come in tutti i linguaggi di programmazione anche in javascript è possibile definire delle condizioni che, al verificarsi delle quali deve o meno accadere qualcosa.
Gli operatori per tali condizioni sono: if, else if, else che corrispondono a "se", "oppure se", "oppure".

Esempi:
if (condizione) {
  istruzioni;
}

Se vi è una sola istruzione scritta su una singola riga è possibile omettere le parentesi graffe:
if (condizione) istruzione;

if (condizione)
  istruzioni;
}else{
  istruzioni;
}

Nell'utilizzare else if i blocchi possono essere più di uno:

if (condizione 1) {
  istruzioni;
}
else if (condizione 2) {
  istruzioni;
}
else if (condizione 3) {
  istruzioni;
}
else if (condizione N) {
  istruzioni;
}else{
  istruzioni;
}

Esempi nel concatenare più condizioni:
if (a == true && b == true && c == true) {
  istruzioni;
}

if ((a == true && b == true) || c == true) {
  istruzioni;
}


Switch

Oltre agli operatori per le strutture condizionali sopra visti, vi è anche switch che con l'utilizzo di una variabile viene definita la casistica con la parola case per determinare un dato valore, dopodicchè l'istruzione da eseguire, seguita dal comando break per interrompere il flusso di switch. Alla fine del blocco si utilizza default: per l'istruzione da eseguire qualora nessuno dei casi sia soddisfatto.

Esempio di sintassi:
switch(variabile) {

  case valore1:
    istruzioni;
    break;

  case valore2:
    istruzioni;
    break;

  ...

  case valoreN:
    istruzioni;
    break;

  default:
    istruzioni;
}

Esempio:
// Variabile per determinare il giorno della settimana
var giorno = new Date().getDay();

switch (giorno) {
  case 0:
     giorno = "Domenica";
     break;
  case 1:
     giorno = "Lunedi";
     break;
  case 2:
     giorno = "Martedi";
     break;
  case 3:
     giorno = "Mercoledi";
     break;
  case 4:
     giorno = "Giovedi";
     break;
  case 5:
     giorno = "Venerdi";
     break;
  case 6:
     giorno = "Sabato";
     break;
}


Operatore ternario

Infine esiste una terza istruzione condizionale definita "operatore ternario", comoda perchè compatta, ma non adatta a condizioni complesse poichè si scrive su una sola riga e non si può andare a capo.

Esempio di sintassi:
var miavariabile = (condizione) ? (istruzione 1) : (istruzione 2);

Esempio:
var now = new Date();
var saluti = "Buona" + ((now.getHours() < 17) ? " Giornata" : " Sera");

L'Esempio sopra riportato equivale a:
var now = new Date();
var saluti = "Buona";
if (now.getHours() < 17)
   saluti += " Giornata";
else
   saluti += " Sera";

Risultato ( document.write (saluti) ):

Come ritieni i contenuti del Sito Web ?
... dai il tuo giudizio!
Giudizio Utenti: 4,3 (Eccellente)
200 voti
Eccellente 38,1% (77)
Buono 56,9% (115)
Sufficente 3,5% (7)
Mediocre 0,5% (1)
Scarso 1% (2)